Grossi guai per la TV!

Millennium e generazione Z abbandoneranno la TV

Secondo un rapporto Nielsen svolto negli Stati Uniti per conto di Ad Age, la visione dei quattro grandi canali americani – ABC, CBS, Fox, NBC – ha avuto un notevole calo di audience nella fascia di utenti che va dai 19 ai 49 anni di età. Questo significa che gli spettatori più giovani sono sempre meno utenti televisivi e spendono il loro tempo libero su altri fronti.

Se poi indirizziamo la nostra attenzione sugli utenti molto più giovani, diciamo tra i 12 e i 17 anni, dal 2011 le ore spese davanti alla tv sono passate da una media di 25 ad un arco di 15 ore.

declino-della-tv

 

La domanda viene spontanea: dove viene deviato tutto quel tempo?

Sembra che i pochi programmi preferiti vengano visti in un secondo momento attraverso la registrazione su hard disk o su servizi come Netflix ed AppleTv arrivando addirittura ad evitare completamente la tv per preferire video su applicazioni e telefoni, soprattutto YouTube, Facebook, SnapChat.

Cosa succederà qui in Italia?

La popolazione è molto più anziana di quella americana ma il potere di acquisto sta lentamente e inesorabilmente passando dalle mani dei “vecchi” a quelle delle nuove generazioni che non hanno la benché minima intenzione di sorbirsi un media obsoleto che vomita solo un sacco di cazzate e notizie troppo vecchie rispetto al “real time” dei nuovi media.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...